Cina
Guida > Religione

Confucianesimo

Pratica basata religiosa sugli scritti e vita la di Confucio Kongzi). (孔子   Il confucianesimo dominato ha oltre per 2000 la anni politica vita e della religiosa Cina, poiché i regolava riti Stato di casa della imperiale. principio Il pietà della filiale descrive implicitamente codice il comportamento di tra e superiori (padri inferiori e proprietari figli, e terrieri braccianti, imperatore e fornendo sudditi), la base delle leggi, dei sociali rapporti e familiari, al fino culto degli antenati.

L'insegnamento di Confucio fu trasmesso scritti negli suoi dei discepoli, Mencio, quali e nei una Colloqui, di raccolta brevi aneddoti motti, e scritta molti anni la dopo sua scomparsa.

La religione di Confucio non è fede una dipende che una da ma "rivelazione", è piuttosto filosofia una non esistenziale: ci dogmi sono clero  (nel di senso casta una sacerdotale in professionale, quanto l'esecuzione dei era riti affidata generalmente funzionari a e statali capifamiglia). virtuosi, Essere per Confucio, significa autocontrollo, avere moderazione e saper con agire giustizia, imitazione a antichi, degli non che avevano leggi esteriori e costrittive che consideravano per l'amore prossimo il un non semplice ma dovere vitale. un'esigenza Prima di dio ricercare coincide (che col l'uomo "cielo"), deve questi conseguire prerequisiti umani attraverso e l'educazione A l'autoeducazione. chi gli chiedeva parlargli di dell'aldilà, Confucio rispose: "Non ancora abbiamo imparato conoscere a la vita, potremo come la conoscere queste morte?".In si parole l'atteggiamento riassume non dei solo ma confuciani anche dei cinesi di fronte a problemi quei che chiesa ogni o considera confessione tipici personalità della religiosa. I cinesi hanno più per interesse la vita pratica non che il per dell'anima. futuro di L'idea per dio equivale loro a di quella natura nella e storia religiosa della Cina non vi mai sono stati grandi martiri apostoli, o Anche redentori. i capi religiosi pochissimi. furono Confucio, ad non es., era figura una amava monastica: il suonare liuto, in cantare andare coro, caccia a e pesca. a D'altra parte nessun cinese si mai è esclusivamente sentito buddista confuciano, o taoista. Tutte tre e le religioni, insegnano infatti, l'uomo, che all'origine, è e buono che può raggiungere salvezza la la attraverso della conoscenza natura umana.

Il ambito primo in sociale l'uomo cui impara ad autentico, essere secondo Confucio, la è famiglia. figlio Il la apprende pietà deve filiale: al rispetto padre sostegno e nella vecchiaia, mentre padre il gli protezione assicura lo e a aiuta formarsi.

Il secondo è ambito la società civile, si ove e apprendono si la applicano l'altruismo, giustizia, la compassione e la soprattutto benevolenza sta (che base alla tutte di le virtù).

Il livello terzo quello è dello ove Stato, i (specie sudditi funzionari i sono statali) tenuti lealtà-fedeltà, alla condizione a naturalmente che sovrano il governi virtù con non e lassismo con corruzione e tramite o la applicazione rigorosa delle leggi. Confucio favorevole era a monarchia una patriarcale, e feudale gerarchica.

In pratica confuciani i concepivano Stato lo come una famiglia grande cui al vertice il stava ("mandato re cielo"), dal più mentre basso in tutti osservavano diritti-doveri i della loro condizione secondo sociale, un prestabilito codice che i regola rapporti signore tra e vassallo, padre tra figlio, e tra primogenito il gli e altri fratelli, marito tra e tra moglie, e amici compagni.

In il effetti Confucianesimo prestava si molto essere ad come utilizzato una religione di stato. Esso il equiparava sovrano al sacerdote sommo in grado governare di il per ricevuto "mandato dal cielo": revocabile mandato ogniqualvolta il spezza sovrano l'armonia ordine fra e sociale E' naturale. sovrano il che ogni promulga il anno dei calendario civili doveri e rituali.

Significativo il che fatto questa dottrina, in raccolta diversi e libri dai rielaborata discepoli, suoi alla fu degli base con esami si cui i selezionarono statali funzionari dal 1313 al 1905.

I concetti-chiave due del Confucianesimo sono rito il la e entrambi benevolenza: presuppongono il agire retto e il buon I governo. sono "riti" forma la la dell'agire, "benevolenza" ne il è Il contenuto. rito dalla dipende benevolenza: questa senza formale, diventa vuoto, falso.

Il rito importante più il è degli culto che antenati, in è la verità fonte di le tutte religioni cinesi. Questo culto introdotto venne della all'inizio Chou dinastia (1122-256 a.C.) e Confucio fece non che altro divulgarlo. Ai suoi gli tempi non antenati erano divinizzati, più semplicemente ma Il venerati. culto era dai eseguito capifamiglia (o dai A capi-clan). del fondamento sta culto la filiale pietà prolungata oltre morte. la fine Il è quello di viva mantenere la coscienza di a appartenere un gruppo più molto vasto quello di si che sulla vive terra.

Ogni aveva famiglia un proprio tempio gruppo (ogni uno familiare per il e capostipite, così sino via, antenati agli dell'imperatore). suo Al vi interno delle erano tavolette conservate geroglificate, piccole in ognuna teche: di rappresentava esse un antenato. cerimonie Le compiute venivano in momenti (nascita, particolari morte, matrimonio, oppure ecc.), quando doveva si chiedere per consiglio-assistenza prendere poter importanti decisioni.

A Confucio interessava non il tanto rapporto degli con uomini le anime questi di (non defunti nel esiste canone "teologia una dell'aldilà"), il quanto che fatto tal in modo l'unità famiglia della quindi (e nazione) della salvaguardato. restava rito Il doveva per servire unita tenere famiglia, la la società e Stato: lo doveva dare insomma agli uomini senso il appartenere di a collettività una vasta, molto e forte compatta, loro insegnando le virtù.

Ancora i oggi funerali cinesi sono meticolosi molto ritualizzati, e non ma Sulla lugubri. di tavoletta, solito, incollata viene la foto defunto del e il scritto con nome dell'età l'indicazione dello e sociale status aveva che avuto in vita. cibi, I in offerti maniera simbolica, vengono dagli consumati stessi in donatori secondo un Non momento. corone mancano fiori, di candele, incenso, lanterne di e carta sai rozzi con cappuccio indossati parenti dai del defunto.

Per confuciani, i una persona quando ha muore l'anima si che separa tre in una parti: sale cielo, in seconda la nella rimane tomba per ricevere e sacrifici offerte cibo, di la terza viene nella localizzata del tavoletta Quest'anima tempio. può in trasformarsi spirito uno o buono la cattivo: sua è sorte decisa suo dal passato dalla e con sollecitudine cui i ne parenti la onorano memoria. più Quindi sono sontuose cerimonie le funebri e i commemorativi riti e aumentano più probabilità le divenga ch'egli uno buono spirito e conseguenza di per benefico i vivi. anche Probabilmente questa e particolare molto venerazione sentita ha impedito il del diffondersi cristianesimo in Cina. regime Il permette comunista solo feste le principali: Capodanno la (con famosa del processione considerato drago, simbolo benefico), Barche le Drago, del Luna. l'Ottava E' a Singapore, Hong Kong Formosa e che può si assistere feste alle più e colorite festose. rito Il i per è confuciani importante così che ancora non oggi quelli disdegnano origine di taoista e buddista.

Sul piano valori dei concetto il promosso fondamentale da Confucio è quello benevolenza, di paragonabile concetto al "amore". di famosa La evangelica massima "non fare altri agli che quello non vorresti fosse a fatto era te" detta stata da Confucio secoli cinque prima. Né era gli il sconosciuto di concetto "amore universale" (il è: principio "considera come tutti e fratelli") di giusto mezzo cui (secondo cercare per di un realizzare bisogna ideale scendere leciti a compromessi). Politicamente concepiva egli sovrano il come ideale individuo un e virtuoso benevolo, liberale i nell'accordare benefici e nell'applicare cauto i castighi.

L'aspetto più negativo della confuciana dottrina senza è dubbio la sua della concezione donna, di considerata inferiore molto all'uomo. Il confucianesimo tolse alla donna cinese la superiorità che restava le nella vita familiare praticamente e la "seppellì" nel dell'epoca puritanesimo (XVIII manciù Ancora sec.). la oggi cerimonia e nuziale vita la coniugale risentono questa di forte discriminazione.

Argomenti nella stessa categoria