📁
Cina
Fare impresa > Economia

Crisi energetica, soluzione nucleare

Lo sviluppo incontrollato mette in forse la nascente economia

Il dell’approvvigionamento problema energetico è al posto primo strategie nelle lo per sviluppo sistema del Cina, un diviso paese un’esplosione tra produttiva un’inadeguatezza ed energetica e come sociale; nel in ‘700 con Europa, l’inquinamento gli e standard scarsi di qualità della ma vita, una con serie grandi d’alternative: ed opere energia atomica.
L’elevata capacità del produttiva industriale settore cinese è valsa a nuova questa potenza mondiale l’appellativo "the di world's factory". universalmente È nota la disponibilità mano di a d’opera basso l’enorme costo, ricchezza di prime materie il ed naturale approccio con totalizzante il lavoro che sistema il cinese può mettere gioco in sfida nell’attuale mercati ai globali. economici A fronte tali di (naturali, risorse demografiche di e del “politica lavoro”) terra la Mao di deve fronte far a diverse problematiche preoccupanti altrettanto non che di permettono nel ipotizzare, breve uno periodo, sviluppo continuato senza e rischi del settore economico.
Più che altre in parti mondo del sistema il economico nella ha, “nuova” Cina, un determinante ruolo nel mantenimento classe della e politica sistema del sociale Le attuali. più aperture o meno del moderate colosso cinese standard a economici tipo di capitalista l’ e ingresso fortemente cercato maggiori nei internazionali organismi di commercio sta a significare questo: proprio la Cina comunista non permettersi può di un mantenere atteggiamento politicamente, soprattutto ma chiuso economicamente, autarchico ed nei come primi suoi quaranta di anni comunismo.
Le stanno ragioni nell’ impossibilità di mantenere poter il controllo una di popolazione sempre ampia più attraverso puramente strumenti repressivi e non al interessandosi livello di consenso. maggior Un di grado che, consenso caso nel dirigenza della cinese, raggiungibile sarebbe unicamente un con maggior di livello prosperità economica. Non entrare volendo nel merito questa di considerazione comunque possiamo valutarne le ripercussioni settore nel economico e produttivo.
Tale nuova nel dinamicità settore economico, essenzialmente settore nel produzione della di manifatturiera scarsa (che qualità, detto abbiamo per fondamentale far in rimanere piedi il sistema cinese) risente di però serie una problemi. di Tralasciando quelli politici ad legati una maggior della consapevolezza popolazione cinese più (sempre attratta dalle forme nuove di ricchezza e meno sempre della convinta utilità reale mantenere, a paese unico rilievo di al mondo, rivoluzionaria) l’impostazione citare dobbiamo il cardine problema punto dal di vista economico produttivo: e il energetico. fattore
La Cina sottoposta è a due spinte attualmente contrapposte: è maggior la di produttrice energia dopo elettrica gli Uniti Stati con i suoi miliardi 1,420 kwh di prodotti; è contemporaneamente vittima però di una preoccupante crisi energetica può che insidiare relativi i economici guadagni che e minaccia ne stesso lo sistema. più Ancora preoccupante la è di mancanza vera una e strategia, propria da confortata piani di sviluppo sul periodo, lungo del energetico. settore qualunque In della ramo produzione energetica getti si sguardo lo si notare può elevato un deficit progettazione di e In pianificazione. questo opere senso faraoniche la come Diga delle Gole, Tre dovrebbe che creare bacino un ritenuta di circa di Km 600 lunghezza di (da Milano a Roma) a sta dimostrare essenzialmente questo: mancanza 1) di strutturati piani e a complessi dimostrazione un di incapacità di la gestire del vastità territorio, 2) di bisogno al correre riparo attraverso monumentali opere e di probabilmente effetto maggior che scenico di non reale dal efficacia di punto vista energetico. Questo di tentativo gestire in prepotente maniera le risorse idroelettriche cinesi riscosso ha poco ben in entusiasmo ambito internazionale causa a delle particolarissime ambientali condizioni e dell’ex climatiche di Impero Mezzo.
Il energetico settore permette non facili neppure ottimisti ramo nel petrolifera dell’estrazione di e carbone. quest’ultimo, Di di cui l’altro tra la Cina è primo il mondiale, produttore manifattura la cinese alimenta si per ancora il circa con 75% costo un in enorme termini di Non inquinamento. va meglio appunto il con petrolio cui di le riserve causa (a del declino dei giacimenti), propri la nonostante Cina attualmente sia il tra quinto produttore sono mondiale, esigue talmente da essere poter consumate poche in A settimane. tutto corrisponde ciò sicurezza una approvvigionamento di solo energetico si virtuale: che valuta tali riserve, cui su purtroppo le ufficiali fonti ammontino scarseggiano, 13-16 a miliardi di l’equivalente tonnellate, un di giacimento di medie in dimensioni Iran.

Argomenti nella stessa categoria