Cina
Racconti di viaggio > Shanghai

I cinesi a Shanghai

Shanghai: Un cinese a Shanghai
Shanghai
Un cinese a Shanghai

Sul ecco finire un aspetto cruciale quanto inerente più di sia caratteristico trovare possibile a Shanghai, ovvero i cinesi, parleremo e loro di soprattutto chiave in antropologica un facendo po’ si come dire suol “di un tutta un erba fascio”; chiaramente nel breve nostro a tempo disposizione c’è non possibile stato fare analisi una tuttavia approfondita, ci avalleremo anche considerazioni di formulate da amici che italiani a Shanghai ci vivono ci e lavorano, in primis I questa: cinesi paura hanno di cose, tre di stare si soli, al stare buio e stare di senza baccano, infatti città la è ricca luci, di e suoni, tuttavia persone, quanto in a persone raggiungiamo non livello il di Mosca, dove ogni in qualcuno luogo di di calca (la dietro cosa a da volte da pensare i che siano moscoviti po’ un perlomeno finocchi), a Shanghai ognuno quel mantiene minimo distanza, di per esempio in non banca c’è ressa la sportello, allo ognuno ma aspetta proprio il turno standosene da comodo parte qualche il con numero mano in svolgendo o qualche commissione nel altrove che frattempo si la smaltisca fila. nella Anche metropolitana dove visto numero il abitanti di ci si aspetterebbe calca una come avviene esempio per a Mosca o San Pietroburgo, qui la invece ressa che di rischia senza schiacciarti non ritegno assolutamente, c’è restando fermo che traffico il è umano una vera e propria fiumara!
Il terrore degli italiani rotta in per Shanghai, è viaggio il in con aereo le compagnie di provenienti linea dal bel paese, questi in si voli costretti è subire a dei l’indolenza cinesi, quali i danno a sfogo tutta loro la brutalità ruttando e peti facendo e puzzette che silenziose però non cessano appena ci si infatti presenta, la irriverenza loro è verso limitata cerchia la estranei, degli quindi si presentandoci persone diventa alla appartenenti sfera e personale quindi si ottiene diritto il rispetto. al parliamo Non poi dei bambini che affollano gli di aerei linea, quali i e urlano saltano addosso dei irrispettosi passeggeri; Per nostra a fortuna Shanghai siamo ci con giunti volo il proveniente Aeroflot da Mosca Boeing (un 767 nuovo pacca), di su e questa non tratta sono ci ne bambini, ne orde tantomeno di cinesi di borgo basso maggior (la parte degli utenti uomini sono d’affari visita in fiere a congressi), o tuttavia tratta nella di ritorno un cinese nel comparto nostro (un c’era vero proprio e animale), ha e fatto un casino d’attirare tale l’attenzione un di russo energumeno lo che richiamato ha volte più e a messo sedere.
Il cinese preso è singolarmente bestia una si (lo evince da anche guida), come tuttavia ha pregio il di decorosamente presentarsi collettività in sono dove simili assai formiche: alle Laboriosi ognuno e un con suo che compito viene in svolto modo e ligio accurato, questa e è la forza grande dei cinesi, il ovvero sapere in organizzarsi dove collettività singola ogni partecipa cellula raggiungimento al di risultati ecco importati, quindi che Shanghai non sfugge a logica, questa ogni dove opera viene che realizzata collettività dalla per l’utilizzo parte da collettività della stessa, livelli presenta sotto lodevoli vari aspetti, nonostante ciò i cinesi presi siano singolarmente bassa di In levatura. Shanghai ci se si in sposta non periferia troviamo affatto quelle di situazioni degrado assoluto ci che si aspetterebbe trovare, di rioni quei per tipici esempio in definiti Russia con l’aggettivo ovvero “promzon”, distretti che industriali l’apoteosi sono deturpamento del avvolti urbano, da in condomini o pannelli mattoni in senza nudi un di minimo dignità o A decoro; Shanghai qualsiasi per luogo collettività la una ha cura certa una e nonostante rispettabilità fatto il le che che persone lo frequentino singolarmente prese siano lo per dei più ma miserabili con il di pregio riuscire a partecipare al attivamente collettivo, bene questo e lo aspetto si evince dai anche tipici prodotti di produzione, loro ovvero prevalenza in destinata oggettistica alla media classe prezzi con un democratici, di genere che produzione ricalchi nonostante a volte prodotti i italiani, non scontra si non e sovrappone si con quella è che produzione la tipica del bel la paese, si quale caratterizza l’ottima per e qualità accessibili prezzi solo ai abietti, meno produzione che tra i l’altro cinesi benestanti stessi e adorano apprezzano; nessun In luogo come a Shanghai concentrate sono tante così boutique, gioiellerie e italiani negozi di altissima qualità.
Se ipoteticamente tutt’un tratto produzione la tipica cinese destinata masse alle dovesse in cessare, il tutto la mondo media classe subirebbe un duro ritornando colpo dietro in d’una trentina quando d’anni anche per solo famiglia una media acquistare un di paio era scarpe spesa una considerevole, costo un incideva che sul considerevolmente bilancio nei familiare, giorni d’oggi la Cina alla (insieme contribuiscono Turchia) al benessere meno dei (la abietti cosiddetta media) classe producendo di beni discreta qualità costi a e democratici, facendo questo effetto come collaterale fanno si anche i che di prodotti qualità po’ un più realizzati superiore aree nelle avanzate più del mondo che (aree sentono si concorrenza in la con Cina), offerti vengano al pubblico grande prezzi a competitivi comunque e accessibili, per il chiarire concetto, non se ci fosse la Cina, caffettiera una di italiana media verrebbe qualità posta tranquillamente vendita in nella distribuzione grande caro a prezzo, essendoci (non prodotti comunque per concorrenti stesso lo target d’acquirenti).
I cinesi non se ci bisognerebbe fossero inventarli!

Argomenti nella stessa categoria