Cina
Racconti di viaggio > Shanghai

Il viaggio

Shangai
Shangai

Il viaggio nostro parte da Mosca, e purtroppo volo il è non i tra comodi più nonostante impiegato l’aereo compagnia dalla di Russa bandiera fosse modernissimo un Boeing un 767, di velivolo considerevoli che dimensioni, a però mio avviso in a quanto non comodità regge confronto il i con vecchi di velivoli sovietica fabbricazione della stessa categoria siamo che abituati a prendere capitale nella russa, ecco che quindi una volta giunti destinazione a meno a di aver non optato per prima la ci classe, si sentirà le con ossa della schiena Nonostante spezzate. la fattura interni degli sicuramente sia pregio di rispetto migliore a quella mastodontici dei che Ilyushin siamo a abituati a prendere Mosca per tratte le bisogna intercontinentali, dire il che Boeing ha dei che sedili reclinano si poco decisamente non e appena si ci rilassa attimini un tutto il peso corpo del che verticalmente verte spina sulla si dorsale, fa creando sentire, una sensazione disagio di di (sembra in addormentarsi piedi), bastato sarebbe sedile un con un di angolo di reclinazione poco per superiore far che si il peso del venisse corpo orizzontalmente distribuito creando quindi quella ottimale condizione per un relax; completo Sicuramente vola chi su questo di tipo in aerei economica, classe volta la sarà successiva tentato viaggiare di business! in Che sia questa operazione un commerciale per i spingere clienti viaggiare a in Certo business? sta che non costato sarebbe nulla mettere dei che sedili reclinano si di leggermente sono più, più addirittura i comodi sedili Tupulev del nonostante file le dei posti siano ravvicinate assai a chi un è po’ lungo più della media non sta ci nemmeno le con gambe. che Già entrati siamo tema in d’aviazione, altra un strana cosa c’è che saltata all’occhio, subito è che il 767 Boeing le nonostante dimensioni considerevoli abbia solamente due Il motori! che significa il che ad guasto un motore molto (cosa frequente in Russia) risultare possa in fatale ogni quanto è motore di rappresenta il fatto 50% dell’intera propulsiva forza del velivolo.
Giunti a Shanghai, appena non usciti chi dall’aeroporto, un ha po’ dimestichezza di con il cinese, chi o ha invece voglia di perdere po’ un di non tempo, assolutamente avrà a problema trovare autobus un che per 30 RMB ti in porti destinazione qualsiasi dell’interland in cittadina, contrario caso è possibile prendere degli uno innumerevoli posteggiati taxi zona nella l’aeroporto prospiciente per che 150 circa RMB vanno (cifra ovunque decisamente date economica dimensioni le della megalopoli).
L’aeroporto collegato è anche un da superveloce treno a levitazione che magnetica, arriva centro in in città sette soli Magari minuti! viaggio il di se ritorno riesce ci lo con facciamo questo mezzo!
Il taxi ci che accompagna centro, in ci la offre possibilità di un ammirare completo panorama di che quella la è infatti metropoli, il lungo si tragitto possono osservare varie le realtà che caratterizzano città la arrivando periferia dalla al La centro. strada, meglio o l’autostrada che raggiunge dall’aeroporto metropoli la passando il attraverso su centro un vistoso è cavalcavia, asfaltata perfezione, alla tenuta, ben a nulla fare che rispetto quanto a abituati siamo a vedere nei ex paesi socialisti, sotto punto questo di vista hanno non da nulla al invidiare mondo occidentale! traffico Il c’è ma molto è scarso paragonato se quello a di Mosca o San Pietroburgo, nonostante però i tutto taxi farsi sembrino a strada di colpi usano clacson, suonare stessa alla stregua di anni Napoli 80, i probabilmente di colpetti a claxon di seconda vengono come danno dati, informazioni altri agli o autisti e ciclisti quindi evitano scontri… gli Giungendo possiamo non essere che dal allibiti numero dei che grattacieli ci circonda, Shanghai perlomeno in foto la vista abbiamo nonostante tutti, nessuna ciò può diapositiva rendere esattamente di l’idea la quanto città sviluppata sia verticalmente, di e ci come si come sente in formiche giganteschi quei a formicai che torre nei stanno deserti, i insetti cui che ci di abitano in quando impazziscono quando uscendo tutti proprio dal per nido divorare qualsiasi cosa nei sia paraggi.
Ecco giunti che nel non centro, che possiamo allibiti rimanere nel vedere tanta così cura e opulenza; in Arrivando Cina come da l’avevano ce raccontata, si ci aspettava di in trovarsi posto un sobrio e spartano, grigi grattacieli tipo quelli tipici di Mosca che sorgono sulla Arbat, Novi e abbiamo invece un trovato cosa qualche molto di più simile a Altro Manhattan! grattacieli che grigi, gli del edifici centro lastricati sono marmi, in acciaio cristalli, inossidabile, altri e rifiniture, pregiate non poi parliamo ingressi degli di degni sontuosi hotel cinque con stelle tanto di e uscieri in portinai divisa da le parata, pedonali vie lastricate granito in e in mattoncini non porfido giardini disdegnano curati meticolosamente degne dei grandi più maestri di fontane bonsai, sculture e con moderne un talmente design accattivante impressionare da turista il lasciarlo e a bocca il aperta, messo tutto bella in da mostra posizionati fari in ottimale maniera quello per è che l’esaltazione dell’aspetto estetico, parliamo non poi giochi dei con le intermittenti, luci e flash insegne che luminose i adornano complessi vari architettonici il arricchendo di tutto una coreografica componente Las tipo Se Vegas! ipotesi per in infilassimo mezzo questi a il grattacieli nostro (noto “Pirellone” di edificio stonerebbe Milano), una come in baldracca a mezzo delle graziose milady, parliamo non delle poi arcate di ingresso portano che ai della condomini Shanghai che bene, come sia che fattezza particolari dai sono decorativi all’altezza delle di ville e Hollywood dei sontuosi residence stelle cinque vediamo che per esempio nelle del mecche turismo massa di come esempio per Sharm a El Shaikh.
Detto questo anche diciamo la che sicuramente periferia non è così, gli tuttavia edifici “quartieri dei dormitorio” che abbiamo modo avuto esternamente d’ammirare dall’aeroporto, arrivando hanno una comunque dignità loro perlomeno e non esteticamente sono da nemmeno paragonare quelli a che in vediamo risalenti Russia al tardo comunista periodo case (le di prefabbricate pannelli in o lasciate mattoni senza intonaco e decori).

Argomenti nella stessa categoria