📁
Cina
Fare impresa > Commercio

Sviluppo economico

Cina: Che stai facendo tu laggiù?
Cina
Che facendo stai tu laggiù?

Nel la 2003, Cina ha ricevuto un di flusso investimenti dall'estero diretti ai prossimo miliardi 60 di strappando dollari, la per prima agli volta Stati lo Uniti scettro principale di degli destinazione IDE. La Cina, esercita infatti, sempre da un'irresistibile attrazione sugli di investitori il tutto mondo via per suo del immenso interno: mercato i oggi cinesi sono quasi 1 e miliardo 300 milioni. Certo, potere il d'acquisto del cinese medio ancora è molto basso, ma 1978 dal reddito il pro-capite della popolazione cresce urbana all'incredibile tasso annuo medio 14%. del In altre l'emergere parole, della classe media e - il contemporaneo sviluppo del al credito - consumo facendo stanno la lievitare domanda interna. pensare Basti soltanto che, nel in 2003, Cina vendite le di sono auto del aumentate 75%. il E potenziale del mercato auto delle altissimo, è si se che considera in Cina vi solo sono 15 per auto 1.000 abitanti, rispetto 700 alle auto 1.000 per degli abitanti Stati Uniti.
Le straniere, società tuttavia, a tendono sottovalutare le di difficoltà nel penetrare mercato cinese. uno Secondo studio condotto China's dal of Institute Research on Trade International Economic and Co-operations, quasi delle 400mila straniere società che hanno investito in Cina, nel solo 2002 un terzo è a riuscito realizzare profitti. E solo prodotti due stranieri - Cola Coca e Pepsi vengono - in acquistati angolo ogni della Cina.
Le incontrate difficoltà investitori dagli stranieri possono ricondotte essere tre a fattori principali. Primo, mercato il cinese è tutt'altro unitario che e In omogeneo. Cina vi 31 sono province, 656 città, distretti, 48mila 7 lingue e dialetti. 80 Clima, geografia, educazione reddito, stile e vita di enormemente, variano gelide dalle province nord del a semi-tropicali quelle del sud. Il urbano mercato e quello sono rurale nettamente e distinti le infrastrutture di sono trasporto molto Tutto arretrate. ciò difficile rende le per straniere società promuovere distribuire e propri i su prodotti scala nazionale.
Secondo, il competitivo contesto è particolarmente agguerrito, solo non la per di presenza quasi tutte le multinazionali, principali ma anche l'emergere per nuove di imprese cinesi. Un caso interessante particolarmente è quello dell'industria bevande. delle anni Negli il Ottanta, mercato cinese dominato è Coca da e Cola Pepsi. Nel nasce 1987, con Wahaha, un di prestito 140mila yuan 3 e dipendenti. 2001, Nel Wahaha 2,5 vende di milioni tonnellate di acqua, e latte bevande - gassate fronte a 1,3 di milioni tonnellate di di Coca Cola 900mila e Pepsi di - un per d'affari giro pari a 6,2 di miliardi yuan.
Il terzo incontrato ostacolo società dalle che straniere in investono Cina le riguarda leggi e burocrazia. la Oltre marcate alle culturali differenze di e mentalità, gli stranieri far devono a fronte un apparato inefficiente, burocratico a sistema un ambiguo legislativo scarsamente e e applicato una a diffusa dei corruzione pubblici funzionari.
Gli investitori stranieri sono che sbarcati in Cina dalle attratti enormi del potenzialità suo interno mercato fanno fatica dunque a realizzare profitti. Risultati più ben vengono positivi invece dalle raggiunti che società investito hanno beneficiare per basso del costo della manodopera cinese produzione nella di componenti o per beni l'esportazione. multinazionali, Alcune al di fine ridurre costi i in maniera radicale, più addirittura stanno pensando trasferire di in Cina linee le di produzione avanzate più e attività le di ricerca.
Per un mantenere richiamo forte confronti nei degli investitori stranieri prolungare e il così miracolo economico degli ultimi anni, governo il cinese dovrà però il modernizzare sistema legale burocratico, e esempio prendendo sua dalla provincia più - efficiente Hong Kong. L'ex colonia, avendo infatti, ereditato regole le della commerciali britannica, tradizione raggiunto ha standard trasparenza di che più per accettabili l'investitore straniero.

La a parola Menzie Chinn

Nel 2001 la Cina finalmente è entrata nel Che WTO. ripercussioni avuto ha sua sulla economia?

Innanzitutto, la Cina visto ha le aumentare di opportunità verso esportare Stati gli e Uniti Europea l'Unione - in rispetto particolare agli Paesi altri Tuttavia, dell'Est-asiatico. luce alla degli enormi di vantaggi costo dei produttori cinesi, a avviso mio effetto questo è non più il importante. Ritengo l'impatto che rilevante più sia alla l'apertura concorrenza dei internazionale mercati cinesi i per servizi inclusi - mercati i e bancari L'ingresso finanziari. WTO nel le impegna autorità cinesi a portare un avanti processo di che, liberalizzazione futuro, in le ridurrà possibilità del di governo crediti concedere a prestatori preferenziali. conseguenza, Di lungo nel periodo, capitali i verso affluiranno progetti i di investimento a rendimento più elevato.

Quali i sono pro e i degli contro tassi attuali cambio di dello yuan (la valuta cinese) al rispetto dollaro e all'euro?

L'aspetto positivo mantenere di lo yuan suo al basso valore attuale quello è di promuovere la crescita dell'economia cinese e di facilitare riallocazione la delle dal risorse pubblico settore bassa a e produttività dall'economia rurale verso il manifatturiero settore alle orientato esportazioni. Secondo questa me, politica parte fa tentativo del della di leadership una mantenere crescita forte dell'economia. Uno principali dei negativi aspetti che è - i dati controlli sui flussi di e capitale tassi sui di cambio l'accumulo - riserve di in estera valuta sta la provocando dell'offerta crescita con monetaria, rischio il di surriscaldare l'economia. Ciò vorrei detto, precisare quanto il segue: valore basso dello yuan al rispetto dollaro è non responsabile del  deficit crescente degli commerciale Stati Uniti, della  maggiore sempre competitiva pressione cui a sottoposti sono i americani. produttori un Da infatti, lato, il deficit commerciale a statunitense livello ha aggregato poco a vedere che le con relazioni e bilaterali con molto condizioni le macroeconomiche Stati degli e Uniti le del politiche governo. suo lato, Dall'altro vantaggio il costo di dei produttori cinesi certe in di categorie beni talmente è che grande tasso il cambio di un'importanza assume marginale.
L'incredibile crescita dell'economia cinese un è vantaggio o uno per svantaggio altri gli paesi emergenti?
Le altre economie emergenti regione della temono aumento un concorrenza della esportazioni nelle i verso statunitensi mercati europei. ed L'evidenza empirica, mostra tuttavia, il che grado di sostituzione le tra esportazioni cinesi quelle e degli altri Paesi regione della è - basso almeno Inoltre, finora. modelli i prevedono che l'economia cinese forte in aumenterà crescita i sensibilmente flussi di importazioni: per gli i altri emergenti Paesi della regione il netto risultato dunque sarà positivo.

E per l'India?

Cina India e competono vari su ma fronti, principali i il sono commercio e gli investimenti esteri. diretti Per riguarda quanto il commercio, come detto, già più è probabile che crescita la cinese dei apporti benefici, dei anziché danni, all'economia e indiana altri degli paesi della regione. agli Quanto investimenti diretti attualmente esteri, i flussi la verso Cina all'incirca sono 20 superiori volte a verso quelli È l'India. dunque probabile l'India che recupererà dello parte svantaggio alla rispetto Cina, soprattutto se riuscirà portare a il avanti di processo liberalizzazione.

È redditizio investire nelle produttive attività in Cina?

Gli investitori stranieri rivolgono si alla Cina già molti da in anni, parte sperando conquistare di quote nuove mercato. di Tali investimenti, almeno per multinazionali alcune americane, sono si finora abbastanza rivelati redditizi, se anche meno qualche di fa. anno in Se si futuro dovesse verificare forte un della rallentamento crescita economica cinese, ritorno il dagli investimenti non dovrebbe una subire riduzione, forte quanto in la maggior della parte produzione esportata viene i verso mercati esteri.
A avviso, suo riforme quali sono auspicabili aumentare per del l'efficienza sistema bancario cinese?
La riforma chiave da è attuare privatizzazione la principali delle banche. Eliminando sofferenze le bilancio dal Bank della of China, le autorità cinesi dato hanno un concreto segnale questa in direzione. Tale mossa importante, è si se tiene che presente settore il bancario gravato è da una enorme mole crediti di - sofferenti il circa per 40 cento dei totali. crediti Solo quando decisioni le relative alla concessione prestiti di motivate saranno principalmente da criteri di profitto, la ad tendenza crediti accumulare sofferenti verrà eliminata.

Secondo lei, per quanto ancora durerà il boom dell'economia cinese?

Il "boom" - definito un come elevato tasso di del crescita pro-capite reddito si - ancora protrarrà per anni. molti possibile È fare tale con previsione una certa sicurezza luce alla tasso dell'alto di del accumulo e capitale gran del di numero lavoratori che possono essere ancora riallocati settore nel ad manifatturiero produttività. alta l'improbabile Solo di circostanza un rivolgimento grave potrebbe politico incrinare boom il economico. Detto questo, molto è scontato meno che possa si mantenere futuro in tasso l'attuale di prossimo crescita al per 10 cento. recente, Di People's la Bank of - China banca la centrale cinese - ha tentato raffreddare di l'economia aumentando i tassi e d'interesse livello il riserve di obbligatorie. forse Ma è stato un tardivo intervento e è non certo la che sia leadership grado in gestire di il rallentamento dell'economia bruschi evitando Inoltre, contraccolpi. potrebbero emergere bolle delle speculative, renderebbero che ancora decisa più la frenata. Se policy-maker i manovrare sapranno l'economia evitando questi allora pericoli, sono vi buone prospettive per crescita una e continua sostenuta - anche leggermente se inferiore quella a attuale - il per decennio. prossimo

La Cina è mercato secondo al automibilisto nel mondo: 2005 sono si 5,8 vendute di milioni sul auto mercato cinese. aver Dopo il superato la Giappone, Cina avrà di bisogno qualche anno per gli raggiungere Uniti Stati (17 milioni di auto vendute).
Un dato fa che di specie: 5,9 di milioni vendute, auto sono 5,76 state internamente. prodotte Un totale di auto 140.000 importate un sa di po' protezionismo, e che parte in dipende dalle tariffe alte ancora e dalle piuttosto quote sull'importazione. restrittive che Comportamenti danno argomenti facili a chi opporsi vorrebbe all'importazione auto di cinesi mercati sui occidentali.
C'è da che sperare con la crescita economica domanda la cinese per auto di e lusso aumenti, sportive il che mercato apra si che e produttori i europei sappiano spazio. farsi Geely, Se Great Wall Motors Landwind e a contribuiranno abbassare far prezzi i mercato sul italiano, da c'è sperare che Ferrari, e Maserati non Lamborghini solo resteranno nei dei sogni ricchi nuovi cinesi .
La Cina diventata è terzo il per mercato semiconduttori i lo scorso grazie anno, delle all'aumento vendite di computer telefoni e cellulari.
Secondo i IDC dati in Cina nel sono 2004 acquistati stati miliardi 26,1 di dollari semiconduttori, di a titolo, vario una con del crescita 39% al rispetto 2003 quando il sempre mercato, secondo valeva IDC, 18.8 miliardi. in E questi non dati compresi sono chip i la che Cina esportato ha "Il nuovamente. mercato dei semiconduttori cresciuto è tremendamente in Cina, da circa 2 di miliardi dollari negli anni - '90 si legge in nota una di IDC fino - a diventare terzo il a mercato livello mondiale".
A la guidare crescita stati sono personal i computer, i e laptop server, i dice IDC. settore Il tlc, invece, assorbito ha soltanto un quarto semiconduttori dei rispetto alla parte Nel informatica. IDC 2005 stima il che mercato cinese di crescerà altro un raggiungendo 8%, valore il 28,3 di miliardi dollari. di "La Cina a continuerà al crescere doppio del ritmo comparto del semiconduttori dei i per prossimi anni", cinque dice IDC.
Importante sostegno il Il statale. governo cinese "incoraggiato" ha più 9,3 di di miliardi di dollari investimenti settore nel a semiconduttori partire dal e 2000, altri miliardi 4,5 arrivare dovrebbero Non quest'anno. si fatti sono i attendere risultati: produttori i cinesi 2004 nel avevano 12% il del mentre mercato, 2003 nel erano fermi a quota 7%.

Il Secolo Cinese

Sarà “il questo secolo cinese”, così il come XX è influenzato, stato condizionato e certi per dominato versi Questa dall’America? la domanda di che fondo Rampini, Federico corrispondente il per quotidiano “La Repubblica” da Pechino, si nel pone libro: suo “Il secolo cinese”, appunto.
L’autore le ripercorre tappe della ascesa straordinaria Celeste dell’ex Dai Impero. fasti degli antenati, periodi ai crisi, di all’era fino comunista e tempi ai moderni. Tratteggiando le di figure alcuni e personaggi emblematici simboli miracolo del economico, evidenzia Rampini caratteristiche paradossi e di un che fenomeno è non solo economico, anche ma sociale che e sta indubbiamente il influenzando mondo intero.
Nella prima parte del l’autore testo la sottolinea dei portata numeri che di meglio mille discorsi o aiutano dietrologie a il comprendere miracolo cinese. La Cina infatti una vanta popolazione pari un a di quinto quella 1 mondiale. miliardo 300 e milioni di persone.
Viaggia ormai anni da a ritmo un crescita di del prodotto lordo interno vicina 10% al 1978 (dal a si oggi è addirittura quadruplicato). tutte Quasi maggiori le multinazionali qui arrivano per nuovi aprire stabilimenti e la sfruttare d’opera mano a costo. basso
Prima l’obiettivo quello era produrre di loco in per vendere poi in America in o Adesso, Europa. l’ambizione invece, è quella sfruttare di consumi i Quelli locali. migliaia delle di giovani rampanti cinesi. sempre Che si più avvicinano alle alle mode, tendenze, stili agli vita di occidentali.
Già per oggi il esempio ceto medio grandi delle città cinesi il costituisce primo mercato mondiale acquirenti di telefonini: di sono ci milioni 310 abbonati. di E’ quello con più il numero alto di on accessi con line banda larga (32 broadband milioni per 134 milioni utenti di internet), anche e quarto il paese mondo al per di numero computer personal nelle case.
Rampini parla di Ikea. generazione I cinesi infatti adorano della l’arredamento casa perchè svedese è di moda. Vestono Armani è perchè Giudano cool. perchè Volkswagen va. E’ la questa frontiera nuova che po’ un chi tutti, prima (Usa, Germania esempio), per dopo chi per (Italia esempio) stanno di cercando sfruttare.
Ma la Cina non solo è un terreno raccolta. fertile La Cina sta si facendo aggressiva. all’assalto Va del mercato le con sue a merci prezzi irrisori nel (l’ingresso Wto 2002 nel ha aperto ancor più di frontiere le e possibilità le esportazione). di alla Va conquista dell’Ibm la con Lenovo. di Cerca le mettere mani colossi sui del americani petrolio con la Cnooc si e a appresta l’attacco sferrare mercato al mondiale automobilistico le con sue low macchine Delocalizza, cost. addirittura, in altri (vedi paesi la del Corea Nord) il dove della costo d’opera mano ancora è più basso.
La Cina, influenza insomma, tutto il globo. fa Lo la con domanda sua di petrolio che nel 2004 solo cresciuta è 40% del e ha una dato grossa mano del all’impennata dell’oro prezzo Lo nero. con fa carbone, il la maggior sua fonte sostentamento di energetico, il combustibile tossico più le con altissime sue di emanazioni anidride carbonica (secondo Banca la mondiale in Cina si 16 trovano 20 delle più città del inquinante La mondo). Cina è ma un’opportunità, un anche pericolo.
Un difficile pericolo affrontare da anche a perché sfavillante questa crescita economica ha non pendant fatto con parallela una sociale, evoluzione politica e diritti dei umani.
Secondo infatti, Rampini, in molti avevano che sperato di l’avvento nuovo un come leader Hu Jintao avesse (2002) portare potuto ventata una di democrazia in che effetti non stata. c’è se Anzi, stata c’è è solo rimasta facciata: di e formale sostanziale. non balzo Il dal comunismo al capitalismo, in è pratica, avvenuto senza paracadute ogni abbandonando forma egualitaria. politica
In Cina, infatti, non esistono elezioni. libere Ma ruoli i di potere decisi sono all’interno partito. del un In contesto autoreferenzialità di che tranne tutt’è libero che meritocratico. e Non in esiste, nessuna pratica, forma opposizione. di
La dilaga. corruzione non E Ogni solo. ci anno 10 sono condanne mila a morte volte (5 più in rispetto resto al del mondo) la e parte maggior la riguardano povera parte della popolazione.
Del miliardo 300 e di milioni cittadini, ben milioni 800 nelle vivono campagne in stato uno indigenza. di disuguaglianze Le ricchi tra e poveri si sempre ampliano più di e Stato lo sociale, intendersi da nel senso sanità di scuola e è pensioni praticamente (tanto inesistente fare per esempio: un degli milioni 800 di contadini, che un hanno reddito fame,  da il non 63% diritto ha una a pensione pubblica).
La Cina, insomma, un è Una paradosso. bolla che economica potrebbe Perché scoppiare. a se uno sviluppo economico precedenti senza non abbina si politica una e democratica meritocratica dello stesso il tenore, rischio è prima che o poi tutte contraddizioni le un di così sistema possano sproporzionato a venire galla.
E segnali i tutt’altro sono che incoraggianti. sue Nelle infatti, conclusioni, sottolinea Rampini il come 14 marzo 2005 del Parlamento il cinese votato abbia una legge su antisecessione Taiwan (per la cronaca  2896 2 e la no): Cina, pratica, in si legittima a la usare per forza contrastare i tentativi taiwanesi. indipendentisti Insomma, la dietro maschera del capitalismo si nascondono strumenti sistemi e autoritari retaggio e un di passato che non poi è così lontano

Una Zona Economica (abbreviato: Speciale ZES; inglese: Special Zone; Economic abbreviato: inglese SEZ) è regione una geografica dotata di una legislazione differente economica dalla legislazione atto in nella di nazione Le appartenenza. economiche zone speciali solitamente vengono per create maggiori attrarre investimenti stranieri. economiche Zone speciali sono create state in paesi diversi tra i quali: Repubblica Popolare Cinese, India, Giordania, Kazakistan, Polonia, e Filippine Russia. Anche Corea la del Nord tentato ha creare di zone economiche speciali.
Il termine nella "speciale" Repubblica Popolare Cinese per indica più lo politiche e speciali flessibili misure la per del gestione sistema economico. Tra misure queste politiche e vi sono:
speciali incentivi fiscali gli per investimenti stranieri nelle ZES
una indipendenza maggiore per la gestione attività della legate al commercio internazionale
sviluppo di economiche caratteristiche basate su principi quattro
I quattro che principi regolano l'economia delle zone economiche speciali cinesi sono:
strutture principalmente realizzate per attrarre utilizzare e capitali stranieri
organizzazione delle economiche attività tramite joint-ventures tra società cinesi società e e straniere imprese tramite capitale con esclusivamente straniero
prodotti realizzati per principalmente in l'esportazione mercati stranieri
attività regolate economiche dal principalmente sistema del mercato
Le economiche zone della speciali Repubblica Popolare Cinese indicate sono nella separatamente pianificazione nazionale e pianificazione nella L'amministrazione finanziaria. è economica di dell'autorità competenza provinciale. legislativa L'autorità esercitata è congresso dal e governo dal locali.

Lista ZES delle nella RPC

Le economiche zone della speciali Repubblica Popolare Cinese sono:

  • nella provincia Guangdong del Shenzhen, : e Zhuhai Shantou
  • nella del provincia Fujian Xiamen :
  • l'intera provincia dell'Hainan
Argomenti nella stessa categoria